Massimo Pellegrini

Direttore tecnico

Laureato nel 1984 in Scienza Geologiche presso l'Università didi Pisa. Socio e fondatore, dello studio associato GEO-SYSTEM dal 1998 al 2011. Socio e responsabile del settore Geotecnica della società GETAS PETROGEO s.r.l. dal 2008 al 2013. Nel 2013 entra a far parte di Hydrogea Vision s.r.l..

Nel campo ambientale, dal 1990 ad oggi, ha collaborato e coordinato vari progetti di discariche per R.S.U., impianti di compostaggio, nonché studi di bonifica e recupero ambientale di vecchi siti dismessi, per un ammontare di opere progettate pari ad oltre 50 milioni di Euro.

Nel campo della difesa del suolo/dissesto idrogeologico ha collaborato, e coordinato in qualità di responsabile di progetto, studi nell’ambito dei progetti dei Piani di Bacino dei sistemi Brenta-Bacchiglione e del fiume Piave, sviluppati per l’Autorità di Bacino dell’Alto Adriatico.

Nel campo delle grandi opere, ha diretto, in qualità di responsabile, attività geologiche e geotecniche per conto di vari enti tra cui ANAS, Servizio Viabilità e Trasporti della Provincia di Pisa e per varie Società di Ingegneria.

Nel campo della Pianificazione Urbanistica, ha collaborato come geologo e geotecnico e/o coordinato come responsabile di progetto gli studi geologici e geotecnici per la redazione dei Piani Strutturali e/o di Varianti a Piani Regolatori Generali di vari comuni della Toscana tra cui: Grosseto, Lorenzana (PI), Empoli (FI), Forte dei Marmi (LU), Seravezza (LU), Camaiore (LU) e Viareggio (LU).

Nel campo della Protezione Civile, ha sviluppato una specifica competenza, partecipando alla redazione del Piano Comunale di Protezione Civile del COMUNE di EMPOLI e del COMUNE di PISA.

Nel campo idrogeologico fin dall’inizio dell’attività ha collaborato con Aziende che operano nel settore dei servizi idrici, tra cui si ricordano PUBLISER di Empoli, ACQUE TOSCANE di Montecatini, COAD di Pescia  e ACQUE S.p.A. di Pisa.

Ha fornito assistenza geologica alla direzione lavori ingegneristica e/o svolto direzione lavori geologica sia per realizzazione di discariche e cave sia di sistemazioni e consolidamento di frane e nei cantieri di perforazione (pozzi per acqua e/o campagne geognostiche).

 Nel campo dei monitoraggi ha sviluppato una specifica esperienza sia nel settore dei monitoraggi geotecnici-strutturali che di quelli di tipo ambientale. Ha coordinato e partecipato alla progettazione e all’esecuzione di PMA (piani di monitoraggio ambientali) sia di infrastrutture stradali che di altre opere (parcheggi, discariche, bonifiche ecc.). Tra i monitoraggi geotecnici-strutturali più significativi si segnalano quello eseguito a supporto della realizzazione del Nuovo Centro Congressi Italia EUR Roma “La Nuvola” per conto di Condotte Italia S.p.A..

Ha partecipato a progetti finanziati dalla Cooperazione Internazionale: piani di sviluppo agricolo in Senegal, Kenya, Mauritania e sfruttamento geominerario in Tunisia. Con Società di ingegneria ha partecipato a progetti di infrastrutture e grandi opere in Libia, Emirati Arabi Uniti, Giordania e Oman.